mercoledì 20 maggio 2020

Hennè Castano Chiaro Khadi...la mia review



Rieccomi! Oggi vi parlerò della mia ultima passione/scoperta: l'hennè. Complice la quarantena, ho deciso di prendermi più cura della mia chioma e, volendo anche coprire qualche capello bianco, ho deciso di provare l'hennè. Ho fatto varie ricerche online e seguito un ottimo gruppo facebook dove si parla proprio di hennè e cura dei capelli con erbe tintorie; ebbene, sono arrivata alla conclusione che l'uso dell'hennè fa solo bene al capello e che se possibile è bene evitare le tinte chimiche,perchè alla lunga fanno male. Io poi ho capelli abbastanza fini, sottili e delicati e (per fortuna poche) le tinte fatte in passato me li rovinavano, lasciandoli ancora più fragili e indeboliti. Ho deciso di usare solo shampoo bio (presto ne parlerò) e così ho provato questo hennè, del brand Khadi. Da varie ricerche, ho appurato che si tratta di una marca molto buona e ho preso una miscela già pronta, della colorazione Castano Chiaro. 
Nella confezione ci sono 100 gr di prodotto, che vanno benissimo per la mia lunghezza di capelli. Ecco gli ingredienti: Indigofera Tinctoria (Indaco) Leaf Powder, Lawsonia Inermis (Henné) Leaf Powder, Emblica Officinalis (Amla) Fruit Powder, Eclipta Alba (Bhringaraj) Leaf Powder, Azadirachta Indica (Neem) Leaf Powder. 


Prima di iniziare, bisogna  lavare i capelli con uno shampoo senza siliconi. Quindi in una ciotola di ceramica o vetro si mescola la Tinta per Capelli khadi con acqua calda a una temperatura di 50 °C utilizzando una spatola di plastica (no metalli), fino a quando si ottiene un composto dalla consistenza cremosa. Io ho aggiunto un cucchiaio di zucchero, perchè ho letto che idrata i capelli. Distribuire il composto caldo sui capelli inumiditi in modo uniforme con un pennello o anche con le mani (mettete i guanti!): ciocca per ciocca, su tutta la lunghezza del capello fino alla punta. 

Lasciare in posa la nuance Castano Chiaro Khadi per un periodo di tempo compreso tra 30 e 120 minuti (io sinceramente avendolo fatto di sera, non avevo tempo e voglia di lavarmi prima di andare a dormire e quindi l'ho tenuto in posa tutta la notte, con una cuffietta da doccia sulla quale ho apposto una cuffia termica per capelli, riscaldabile al microonde, con al suo interno semi di lino). Ho letto che non fa male tenere molte ore in posa l'hennè, anzi... tra l'altro ho dormito benissimo con l'hennè in testa. Una volta terminato il tempo di posa, risciacquare la tinta con acqua tiepida, finché non ci saranno più residui di colore nell’acqua. Io ho applicato una noce di balsamo bio, senza fare lo shampoo.


Infatti non si dovrebbe utilizzare lo shampoo per 24-48 ore. È necessario lasciar trascorrere questo periodo di tempo per permettere al colore di svilupparsi al meglio e perché risulti intenso.  Ecco il risultato alla luce diretta del sole:



Il risultato mi piace molto: io ho capelli castano chiari, un pò mi ha scurito il mio colore originario ma in compenso mi ha coperto i bianchi ottimamente e donato riflessi ramati che adoro. Non ho ancora lavato nuovamente i capelli dopo l'hennata ma sono certa che anche dopo il lavaggio saranno comunque belli, senza scaricare il colore (ho letto varie testimonianze al riguardo). Dopo l'hennè molte ragazze riferiscono di avere i capelli secchi, ebbene a me questa cosa non è successa: li sento super morbidi, corposi, più belli e anche l'odore che permane sui capelli, un pò di fieno, quindi vagamente selvatico, è per me molto piacevole.
Sicuramente riparlerò di hennè e di altri prodotti riguardanti la cura e la colorazione del capello con erbe tintorie perchè ne sono veramente entusiasta e sto approfondendo ogni giorno le mie conoscenze al riguardo. Per ora esperienza positivissima!

mercoledì 6 maggio 2020

Argilla verde ventilata 4 Clay...la mia review


Complice la quarantena, abbiamo tutte incentivato la nostra routine di skincare e anche io ci ho dato dentro! Avendo più tempo, ho fatto molte maschere viso e ho usato con piacere un prodotto che mi era stato inviato qualche tempo fa e di cui ora volentieri lascio la mia review: l'argilla verde ventilata 4Clay. 


4CLAY è un sistema complesso di minerali, il cui elemento più importante è il silicato di alluminio. E’ un prodotto meraviglioso sia per la salute che per la bellezza, grazie ai suoi preziosi componenti quali il ferro, il calcio, il potassio, il silice, l’alluminio, il sodio, il titanio, il manganese e il magnesio. E’ stato accertato che perfino gli egiziani la usavano a scopo cosmetico. 4CLAY è argilla verde ventilata, si presenta come una polvere impalpabile di colore verde/grigio ed è ricchissima di minerali indispensabili per rivitalizzare i tessuti elastici della pelle, molto efficace nel supporto alle cure di reumatismi, artrosi e artriti. Combatte la ritenzione idrica, favorisce la circolazione sanguigna e linfatica, aiuta il rilassamento muscolare, eccellente antiinfiammatorio e antidolorifico. 

L’argilla è un ingrediente meraviglioso come base per la formulazione di cosmetici anti‐age, contrasta la formazione di rughe e ne ostacola la ricomparsa. Rende la pelle luminosa e priva di impurità. 4 CLAY è un prodotto anti cellulite e antismagliature, perfetto per maschere esfolianti. Da diversi anni, è utilizzata per terapie a base di fanghi peloidi in diversi centri termali.

Io ho usato l'argilla per fare una maschera viso, aggiungendo semplicemente all'argilla e all'acqua, un cucchiaino di miele ed uno di olio extravergine di oliva. Ho mescolato con un cucchiaio di legno e poi applicato con apposita spatolina, lasciando in posa per una mezzora. L'argilla però si può applicare anche in altre zone del corpo, infatti va benissimo per rassodare, sgonfiare la pancia e combattere le smagliature. Sul sito troverete tante utili ricette per usare l'argilla al meglio.  Anche io l''ho provata su cosce e glutei e ho visto subito la pelle più liscia e luminosa. 

MASCHERA BASE
 La maschera di argilla verde è composta da: 
 Un bicchiere di argilla verde
 Un cucchiaino di miele
 Un cucchiaino di mandorle dolci o olio extravergine di oliva 
Mezzo bicchiere di acqua minerale naturale 
(Pelli normali, secche, grasse, collo, glutei, smagliature, pancia, capelli, acne e brufoli)
Mi sto trovando molto bene con questa ottima argilla, un prodotto veramente versatile e vi consiglio di guardare il sito per acquistarla o saperne di più!



L’argilla verde 4clay è contenuta in un comodo barattolo di plastica da 500gr. con tappo a pressione, ha un PAO di 12 mesi dall’apertura, è certificata bio ed è made in Italy.Correttamente, l’Azienda specifica che “tutti i componenti sono ammessi dal Regolamento CEE 889/2008 che disciplina l’agricoltura biologica. Il prodotto non contiene nanomateriali in accordo con il regolamento CE 1223/8009” e questa è una specifica molto importante per la nostra salute.

giovedì 23 aprile 2020

Panno in Cera d'Api Beeskin...il nuovo modo di conservare gli alimenti!


Sempre più spesso siamo chiamati ad evitare gli sprechi, soprattutto alimentari e a fare scelte green; oggi un aiuto lo possiamo trovare  nel Panno in Cera d'Api Beeskin, un innovativo panno realizzato con materiali ecocompatibili (cotone, cera d'api, resina vegetale, olio di jojoba) che permette di coprire ciotole e piatti ma perfetto anche per avvolgere pane, formaggio, verdura e frutta in modo che si mantengano più a lungo.



E' l'alternativa ideale alla pellicola in plastica, può essere facilmente lavato con acqua fredda e un detersivo per piatti ecologico (senza alcool). Può essere usato moltissime volte e protegge davvero bene gli alimenti: io l'ho usato per proteggere formaggio e mortadella e ne ha preservato la freschezza in modo ottimale. 



Modo d'utilizzo: distendere il panno sul prodotto che si desidera proteggere (pane, frutta, verdura ecc.). Premere il panno con decisione. Mediante il calore delle mani la cera d'api si ammorbidisce e aderisce al cibo come una seconda pelle. Nel frigorifero il panno mantiene la sua forma a causa del freddo e assume la consistenza della plastica, tornando a temperatura ambiente diventa di nuovo morbido e malleabile. Non adatto per avvolgere pesce crudo, carne e ananas.


Le pellicole beeskin proteggono il cibo come la buccia di un frutto o della verdura, permettono la traspirazione ed evitano la formazione di condensa e quindi muffe. Gli ingredienti biologici e non processati, utilizzati nelle beeskin hanno un naturale effetto antibiotico, antivirale e antimicotico e mantengono il cibo fresco più a lungo. Se trattate con cura, si possono utilizzare le  beeskin fino a 1 anno! Un bel risparmio direi, così si evita di comprare film plastici. 



Mi sto trovando molto bene con questi panni e li consiglio, anche perchè adoro le novità e cerco di fare la mia parte per ridurre la plastica. Inoltre di Beeskin  ce ne sono di diverse dimensioni...per tutte le esigenze! Vi lascio la loro pagina Instagram e il sito 

domenica 19 aprile 2020

Vuoi ricevere tanti premi waterdrop®? Leggi qui



Chi vuole riceverla gratis? È troppo carina!  Basta inserire la mail e confermarla, si possono poi invitare 3 o più amici. Andate qui . C'è tempo fino al 10 maggio 2020.

Riceverai poi un'email che ti spiegherà come ottenere il tuo premio. C'è poi anche un concorso per vincere un viaggio a Vienna. Verrà infatti sorteggiato un fortunato vincitore tra tutti coloro che avranno condiviso il proprio link con almeno 3 amici. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

In questo blog non si copia!