sabato 23 gennaio 2016

Philips Lumea Comfort, la mia esperienza e la lotta ai peli di troppo!



Oggi vi vorrei parlare della mia esperienza con l'epilatore  Philips Lumea Comfort. Comprato all'inizio dello scorso ottobre 2015, l'ho testato per molti mesi prima di parlarne. Sia perchè volevo capire bene se i risultati c'erano ed erano reali, sia perchè essendo alle prime armi con la luce pulsata, volevo sperimentare bene il funzionamento. Allora, ho preso questo epilatore su QVC e l'ho pagato 199 euro (era un Today's special value): mi serviva da tempo perchè ho un problema di peli superflui sul viso e volevo cercare già da qualche anno di risolvere il problema. Andare in un centro estetico non se ne parlava per motivi sia economici che di tempo, quindi l'ho comprato e l'ho usato subito: viso e ascelle in primis ma poi anche un pò sull'inguine.


Nelle istruzioni consigliano di testare il Lumea  in una piccola zona della pelle e attendere 24 ore prima di procedere in modo da verificare che non ci siano reazioni avverse; io ho iniziato con l'intensità 3, poi sono gradatamente passata alla 4 e ora uso solo la 5. Si sente quando ti spari il flash un leggero pizzicore-calore, ma nulla di insopportabile.



Non si può usare in gravidanza e in allattamento, vicino a piercing, tatuaggi, pacemaker, protesi e in prossimità dei punti di inoculazione, inoltre funziona solo su peli scuri, non su quelli molto chiari. La carnagione non deve essere scura o abbronzata ma chiara, quindi è meglio in autunno/inverno. Devo dire che il Philips Lumea Comfort è il più piccolo e leggero della gamma Lumea. È facile da impugnare ed è l’ideale per raggiungere tutte le aree che si desidera trattare.Non sporca e non si sporca, non servono risciacquo né altro e bastano pochi minuti per l'utilizzo, quindi non si perde tanto tempo. 



Vi ricordo che la pelle deve essere pulita, asciutta e precedentemente rasata col rasoio(altrimenti l’impulso luminoso si disperde sulla lunghezza del pelo e non raggiunge col massimo dell’intensità la radice). Sul viso io logicamente non uso il rasoio ma la pinzetta, ma sulle ascelle ho sempre passato prima il rasoio. Servono  due mesi di utilizzo regolare ogni 10-15 giorni per vedere i migliori risultati: dopo questo tempo, dovrebbe essere sufficiente un trattamento di mantenimento ogni 4-6 settimane o più, a seconda della ricrescita dei peli. La mia esperienza: io l'ho usato in modo più ravvicinato (ammetto che volevo vedere subito i primi risultati, diciamo che avevo fretta!) e devo dire che non ho avuto il miracolo desiderato. E' vero che i peli ricrescono più lentamente e sono un pò più radi, ma purtroppo ci sono ancora.



Mi è piaciuto? Sono contenta? Diciamo nì, contiunuerò ad usarlo anche perchè pare che la lampadina che emette i flash dell'epilatore duri molto a lungo (100.000 flash, in media 5/6 anni), quindi per qualche anno dovrei ancora farcela ad usarlo, in ogni caso la lotta ai peli di troppo non finisce qui! Spero di esservi stata utile, alla prossima!






3 commenti:

  1. Ho sentito parlare bene di questo prodotto della philips, tra un pò è il mio compleanno quasi quasi me lo faccio regalare dal mio ragazzo!

    RispondiElimina
  2. Accidenti che ci tocca fare... sembra un buon prodotto, lo terrò presente!

    RispondiElimina
  3. non conoscevo questo prodotto ma sembra proprio ciò che stavo cercando, grazie per le info dettagliate

    RispondiElimina

Grazie! Ogni commento per me è importante e cercherò di rispondere a tutti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...