mercoledì 15 ottobre 2014

ECOMOD:meno consumi, più piacere di guida


Quanti di noi utilizzano spessissimo l'auto, per andare a lavoro, a fare la spesa o a prendere i bambini a scuola? Direi tantissimi! Sicuramente anche voi come me vi sarete posti il problema di come ridurre i consumi di carburante e, perché no, migliorare anche la piacevolezza della guida. Bene, oggi tutto questo è possibile grazie a ECOMOD. Ma di cosa si tratta? Ecomod è un modulo elettronico aggiuntivo che consente di ridurre i consumi fino al 25%, specifico per veicoli che hanno un motore con sistema d'iniezione common rail.  Come funziona questa centralina? Il microprocessore intercetta ed elabora due parametri, la pressione d’iniezione (direttamente) e il tempo di apertura degli iniettori (indirettamente). 

Modificando questi due parametri si migliora semplicemente la nebulizzazione del gasolio in camera di combustione. Cioè la quantità di goccioline di gasolio iniettate nel cilindro (a parità di gasolio, se prima venivano iniettate 10 goccioline, dopo l'installazione ne vengono iniettate 15, più piccole). Aumenta quindi la superficie di contatto tra combustibile (il gasolio) e comburente (l'ossigeno dell'aria).
Si migliora l’efficienza della combustione, aumentando il rendimento organico del propulsore, per cui ottenendo allo stesso tempo sia un aumento delle prestazioni che una diminuzione dei consumi. Praticamente, è come se si provasse a sciogliere dello zucchero in zolletta piuttosto che in polvere. A parità di tempo di mescolamento, lo zucchero in polvere si scioglierà completamente, mentre quello in zolletta lascerà dei residui sul fondo. Questo perché la superficie di contatto tra l'acqua e la zolletta è limitata solo alla superficie esterna delle 6 facce, mentre quella della polvere è molto ma molto più ampia (se immaginiamo di distenderla su di un tavolo, si comprende benissimo quanto si estende il tutto).

Aumentando la superficie di contatto, tutto il gasolio iniettato viene bruciato, e diminuiscono le particelle di gasolio incombusto che in precedenza venivano espulse nei fumi di scarico, non venendo bruciate e quindi sfruttate ai fini della propulsione. A parità di carico di lavoro (ad esempio, 130 km/h fissi in autostrada) il motore consuma quindi sino al 25% di gasolio in meno.
Quando invece si schiaccia a fondo sull'acceleratore, ricercando le massime prestazioni, i consumi restano inalterati, anche se il motore produce un maggior numero di cavalli ed una coppia motrice più consistente, in quanto tutto il gasolio iniettato viene bruciato e quindi la pressione media effettiva (cioè la spinta sul pistone) è più alta.

Grazie alla migliorata nebulizzazione del combustibile si migliore il rendimento organico del propulsore. Questo si traduce anche in una maggiore pressione media effettiva (la forza con la cui il pistone viene spinto dalla reazione di combustione), e quindi in un maggior numero di cavalli e una coppia motrice più consistente. Questo permette di avere un motore più fluido, pronto e scattante così da rendere più sicuri i sorpassi o comunque divincolarsi da qualsiasi situazione in cui sia richiesta la prontezza del motore, come situazioni di pericolo. Queste spiegazioni tecniche per i non addetti ai lavori possono sembrare un po’ ostiche: direi perciò che il risultato è quello che più ci deve interessare... Avere un’auto che consuma meno e che va … che è una bomba! 

In quanto ci si ripaga Ecomod? In media si ammortizzano le spese dopo 3-4 mesi, ma basta andare sul sito http://www.innova-box.com/ per trovare un configuratore, con il quale si possono calcolare i tempi in cui ci si ripaga la nuova centralina. L'installazione della centralina è davvero molto semplice, bisogna seguire questi facili step:
1Aprire il cofano
2Rimuovere il carter di protezione del motore in plastica
3Individuare il common rail (tubo di metallo lungo circa 30cm e spesso 3cm). Qualora non riusciste a trovarlo subito, potete individuare gli iniettori che sono nello stesso numero dei cilindri. Seguite a ritroso i tubicini di metallo che si dipanano dagli iniettori che vi condurranno direttamente al common rail
4Solo ed esclusivamente sul common rail, ci sarà  un connettore a 3 pin uguale al cavo Ecomod in dotazione. Sganciatelo e collegate il connettore maschio originale al connettore femmina della vostra centralina Ecomod e fate lo stesso con il connettore maschio
5Accendete il quadro dell'autovettura
6Selezionate il setting consigliato per la vostra autovettura
7L'installazione è terminata

 

Ricordo che in virtù dell'eccellente qualità della componentistica, è possibile estendere la garanzia della centralina Ecomod fino a 5 anni (60 mesi). Inoltre, la centralina Ecomod è certificata CE secondo la normativa EMC EN 50498:2010  ed i test di compatibilità  elettromagnetica al fine di ottenere la certificazione sono stati effettuati presso i laboratori del TUV SUD a Scarmagno. 
Tali test sono volti a verificare che la centralina sia immune ai disturbi elettromagnetici esterni, e che al tempo stesso non generi la centralina stessa dei disturbi che potrebbero interferire con altri delicati componenti elettronici della vettura (come l'ABS o l'ESP). 
Questo a garanzia della qualità  costruttiva della centralina e della perfetta integrazione con l'elettronica automotive di bordo più evoluta. Sto seriamente valutando di montarla sulla mia auto perché avere un serbatoio più pieno fa piacere a tutti, me compresa! E considerando il prezzo di 249€, considerando che ogni 50€ di carburante ne risparmio 12,5€ … in 20 rifornimenti da 50€ mi sono ripagata la centralina, per sempre! E poi, la posso riutilizzare su altre auto, o sulla prossima!

Per info:

innovabox

Numero assistenza tecnica 02-84259485
Orari assistenza telefonica: 09.30-12.30    15.00-17.30
Mail: assistenza-tecnica@innova-box.com



Viale Bianca Maria 24, 20122
Milano (MI)


2 commenti:

  1. Enter my Oasap Cardigan Giveaway Here!!!

    RispondiElimina
  2. molto interesante ti va a partecipare a mio oasap giveaway vinvi un cardigan :* ti aspetto :*

    http://zielonoma.blogspot.it/2014/10/wygraj-jeden-z-3-swetrow.html

    RispondiElimina

Grazie! Ogni commento per me è importante e cercherò di rispondere a tutti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...